Ogni giorno sentiamo parlare di Content Marketing applicato al settore del turismo: articoli, video, post sui social, articoli del blog che puntano a promuovere la destinazione dei prodotti e servizi turistici di ogni tipo.

| Scarica la Guida al Content Marketing Turistico |

E probabilmente anche tu lo avrai preso in considerazione tra le strategie di promozione online della tua offerta turistica, ponendoti la fatidica la domanda: ma il Content Marketing è davvero così efficace? La ragione che spesso ci rende titubanti verso l’intraprendere strade nuove come quella del content marketing è la difficile dimostrabilità in termini di risultati delle campagne realizzate, soprattutto nel breve termine. Fortunatamente ad oggi gli esempi di successo, soprattutto per il settore travel, non mancano di certo: eccoli raccolte qui per te!

Turismo e Content Marketing: si poteva già fare!

Nel gennaio del lontano 1996, quando si riteneva ancora che Internet sarebbe stata una bolla passeggera come tante, Bill Gates ha scritto un articolo intitolato “Content is king”. Sicuramente la frase non ti suona nuova, dato che da anni viene ripetuta più o meno ovunque nel web, quando si parla di Content Marketing.
Ridondante e scontato? Forse, ma incredibilmente vero già allora e ancor più oggi: il vantaggio dato dall’essere pionieri su una piattaforma è solo un ricordo lontano e l’unico modo per far fronte ad una concorrenza numerosa e tutt’altro che impreparata è emergere differenziandosi per la
qualità di ciò che si propone. E già saprai che in ambito comunicativo la qualità dell’offerta turistica si riflette tramite i contenuti, gestiti da te e sui canali che puoi controllare, è su questi che si deve agire. Qualora ciò non bastasse a convincerti, ecco 4 travel brands che hanno ottenuto grande successo dalle proprie strategie di Content Marketing!

  1.     Marriot

Partendo da chi le cose le ha fatte in grande davvero, la celebre catena alberghiera americana ha deciso nel 2014 di dotarsi di un proprio dipartimento di Content Marketing. Senza fare affidamento a terzi, pertanto, l’azienda crea, gestisce e monitora le proprie attività di Content Marketing che si sono tradotte, tra le altre cose, nel lancio di un magazine online (Marriot Traveler) i cui contenuti hanno interessato tanto i clienti da portare a ben 7.200 prenotazioni nei primi 90 giorni dal lancio.

4 travel brands che hanno trovato il successo grazie al Content Marketing_ esempio Marriott

  1.     Kimkim

Passando a realtà meno estese e soprattutto a soluzioni meno consistenti dal punto di vista degli investimenti, Kimkim rappresenta un ottimo esempio delle potenzialità nascoste di una buona strategia di Content Marketing incentrata sulla SEO. L’azienda ha alla base un’idea innovativa, ovvero la realizzazione di partnerships con guide locali che permetta di pianificare ai clienti il proprio viaggio nel modo più personalizzato possibile. Si era presentato, però, un problema non di poco conto: non si riusciva ad avere contatti con il proprio target perché le ricerche su Google non mostravano il sito dell’azienda. Attraverso un’individuazione meticolosa delle long-tail keywords utili e la proposizione di contenuti di qualità promossi attraverso il blog aziendale, i risultati di questa strategia di Content Marketing sono stati rapidi e sorprendenti: un aumento del traffico del 300% in soli 3 mesi. 4 travel brands che hanno trovato il successo grazie al Content Marketing_esempio Kimkim

  1.     Visit Naples

Non può mancare alla lista un esempio #madeinitaly e Visit Naples è sicuramente un caso interessante. Visit Naples nasce come la guida turistica ufficiale per la città di Napoli, offrendo servizi che vanno dall’informazione sulla città alla prenotazione di alloggi. Anche solo osservando la pagina Facebook dell’azienda si nota subito la presenza di una studiata (e ben realizzata) strategia di destination content marketing: video, eventi, articoli e soprattutto CTA (call-to-action) che rendono gli utenti partecipi del prodotto offerto. Se è vero che una città come Napoli è piuttosto facile da vendere per le sue numerose attrazioni nonché per la sua fama di essere una delle città più affascinanti dello stivale, è anche vero che i risultati della strategia portata avanti sono stati probabilmente migliori delle aspettative: 300mila mi piace su Facebook e, nel 2016, la medaglia d’argento a livello nazionale per numero di visitatori unici del sito, secondo solo a TripAdvisor. Una strategia di Content Marketing niente male: complimenti Visit Naples!

4 travel brands che hanno trovato il successo grazie al Content Marketing_esempio visit naples

  1.     TripAdvisor

Ultimo, ma solo in questa lista, è TripAdvisor. Uno tra i travel brand più noti al mondo, anche TripAdvisor ha fatto largamente affidamento ad una strategia di Content Marketing, divenuta determinante per il suo successo internazionale. Si potrebbe pensare che parlare di contenuti per una realtà come TripAdvisor possa avere poco senso, perché essa rappresenta un caso più unico che raro per il tipo di successo che ha avuto presso i viaggiatori. Ciò che però spesso si dimentica di menzionare quando si parla di aziende affermate e di successo è che il loro punto di partenza è stato lo stesso di altre milioni di startup: solo una serie di scelte strategiche corrette le ha portate ad essere ciò che sono oggi. TripAdvisor, prima del successo mondiale, ha effettuato un ottimo lavoro di targeting e sfruttamento della SEO puntando molto su una delle variabili determinanti di una strategia di Content Marketing di successo: l’user generated content (o “UGC”). In questo caso l’UGC ha preso la forma delle recensioni, utilizzate ad ampio spettro nella propria strategia di marketing: una scelta il cui risultato è decisamente noto a tutti. Quale potrebbe essere l’UGC del futuro ora che le recensioni non sono più un elemento di differenziazione? Se la risposta ti è ancora difficile da prevedere, con una buona strategia di destination content marketing potrebbe emergere più facilmente di quanto si pensi.

Il Content Marketing per attirare, coinvolgere e vendere l’esperienza turistica

In conclusione, la serie di travel brands visti insieme evidenzia come in un settore come quello del turismo una buona strategia di content marketing non è più una valida opzione, ma una vera e propria necessità. La creazione di contenuti e il coinvolgimento degli utenti devono diventare le basi di un cambiamento nell’approccio alla comunicazione, che non può più esimersi dall’essere online. Si tratta, in fondo, di passare dal parlare al cliente al parlare del cliente, ovvero dei suoi bisogni, delle sue esigenze e dei consigli di cui è alla ricerca. Basta poco per capire l’utilità reale dei contenuti in un settore come quello del travel, dove i consumatori sono molto più attivi nella ricerca di consigli e opinioni di terzi. In conclusione, ci sono gli strumenti e ormai ci sono anche i risultati, se ancora non sei entrato nel mondo del Content Marketing per sviluppare la tua nicchia turistica, manchi solo tu!

Vorresti dare una svolta al Marketing della tua impresa
e non sai da dove cominciare? Comincia da qui!

CTA_Pacchetto content marketing start turismo imprese turistiche

E se hai ancora dubbi su come cominciare, chiedi una consulenza gratuita a XeniaPro, sempre pronta a darti una mano. Ti basterà cliccare qui per richiedere una consulenza gratuita con noi!

M.Giulia Biagiotti

M.Giulia Biagiotti

Grazie ad un'esperienza di lavoro internazionale che l'ha portata dall'Italia a Parigi, Dublino, Valencia ed in Svizzera, Giulia si è specializzata in Digital Marketing e strategie Inbound, dall'ottimizzazione SEO alla creazione e promozione dei contenuti, per assistere le imprese nella gestione efficace della loro presenza online. Ti va di farle un saluto? Scrivile pure su LinkedIn o mandale un tweet!

Hai domande? Scrivici su whatsapp