Se c’è una cosa che non possiamo negare alla Ferrero è l’essere sempre in grado di trovare un modo per risvegliare l’appetito degli italiani, rimanendo in linea agli ultimi trend. Il suo focus sul coinvolgimento con il mercato si è già avvertito in altre occasioni: ricorderai sicuramente la campagna “Nutella sei tu”, in cui il barattolo portava (finalmente!) il tuo nome (alla faccia di chi te lo voleva rubare).

Quest’anno, ENIT e Ferrero hanno unito le forze per celebrare la destinazione Italia con una serie di barattoli di Nutella in edizione limitata per invogliare gli italiani a fare un tour virtuale tra le regioni italiane (QualityTravel, 2020). In vendita dal 12 ottobre 2020, la nuova edizione limitata dei vasetti diventerà un pezzo da collezione e consentirà a chi inquadra il codice QR ivi riportato di accedere a contenuti esclusivi per continuare a viaggiare in Italia comodamente da casa propria.

La campagna “Ti Amo Italia”: co-marketing per la celebrazione della penisola

Si chiama “Ti Amo Italia” la nuova confezione in edizione limitata della Nutella, con 30 immagini tra le più suggestive rappresentanti tutte e 20 le regioni italiane e selezionate da ENIT. Dalle isole alle città, dai borghi ai picchi più maestosi, dalle acque limpide ai tramonti più suggestivi, ogni vasetto regala uno scorcio della nostra penisola direttamente dalla tavola degli italiani.

Nutella firma il suo amore per l’Italia su ogni vasetto e ci ricorda che per cogliere il buono della vita non serve cercare lontano, a volte basta soltanto guardarsi attorno. In questo difficile momento per un settore strategico della nostra Economia come il turismo, Nutella si stringe, di proposito, accanto all’ENIT per valorizzare presso gli italiani la loro ricchezza nazionale più grande: la bellezza dell’Italia stessa, quella vera e reale, fatta di natura ed arte, città e borghi, mari e montagne, quella che il mondo intero ci invidia” afferma Alessandro d’Este Amministratore Delegato di Ferrero Commerciale Italia (QualityTravel, 2020).

 

Ti amo Italia – ENIT e Ferrero insieme per un viaggio nel Belpaese sui barattoli della Nutella

L’Agenzia Nazionale del…

Pubblicato da ENIT – Agenzia Nazionale del Turismo su Venerdì 18 settembre 2020

 

Punto chiave su cui riflettere. La campagna è stata realizzata in collaborazione con ENIT, l’Agenzia Nazionale del Turismo allo scopo di valorizzare e promuovere il territorio italiano e diffondere maggiore consapevolezza sulla bellezza che ci circonda, sempre a portata di mano ma anche spesso sottovalutata. Ferrero e ENIT hanno unito le forze per creare un prodotto che giocasse sulla sua unicità – tanto da promuovere i nuovi vasetti come elementi da collezione – e che, facendo leva sulla penetrazione di mercato della Nutella, potesse letteralmente arrivare direttamente agli italiani. Un’operazione di co-marketing da cui prendere spunto non soltanto per originalità ma anche e soprattutto per la valenza strategica dell’operazione, che ha saputo far leva sui punti di forza di entrambi i brand coinvolti. 

Il trait d’union tra online e offline: QR Code e VR

Un viaggio multisensoriale per coinvolgere ogni persona in uno storytelling suggestivo e inesauribile di esperienze visive e gastronomiche. ENIT promuove l’immagine dell’Italia nel mondo, lo fa con ben 28 sedi in tutto il globo. Questo progetto contribuirà ad affermare l’Italianità e le eccellenze del Made in Italy con un brand immediatamente riconoscibile” dichiara il Presidente ENIT Giorgio Palmucci (QualityTravel, 2020).

La campagna riesce perfettamente a collegare il mondo online e offline: inquadrando il QR code presente su ogni vasetto sarà possibile accedere ad un’esperienza immersiva per visitare le più belle località della penisola in virtual reality. Dalle video-ricette alla cultura, alla storia, le persone potranno accedere a una piattaforma ricca di contenuti digitali.

Punto chiave su cui riflettere. ENIT ha già da tempo iniziato a investire in direzione dei contenuti in un tour virtuale e questo tipo di collaborazioni sono un ottimo esempio di come si possa dare creare un punto d’unione tra vita reale e virtuale, con contenuti misti – online e offline – collegati tra loro e distribuiti in maniera capillare. 

La Direttrice Marketing di ENIT al webinar su Realtà Virtuale e turismo

L’emergenza sanitaria in corso ha favorito lo…

Pubblicato da ENIT – Agenzia Nazionale del Turismo su Venerdì 22 maggio 2020

I luoghi selezionati rappresentati nei vasetti: l’inizio di una competizione?

Le 30 immagini spaziano tutte le regioni di Italia, anche se Piemonte e Lazio sono le più citate con 3 barattoli ciascuna.

Quali sono le località riportate sui vasetti per ogni regione?

  1. Abruzzo: Gran Sasso
  2. Basilicata: Matera
  3. Calabria: Arco Magno di San Nicola Arcella
  4. Campania: Faraglioni di Capri
  5. Emilia Romagna: Portici di Bologna
  6. Friuli Venezia Giulia: Vigneto di Savorgnano; Lago di Fusine
  7. Lazio: Civita di Bagnoregio; Monte Circeo; Via Appia Antica
  8. Liguria: Cinque Terre
  9. Lombardia: Lago di Como
  10. Marche: Colli di San Severino
  11. Molise: Cascate di Santa Maria del Molise
  12. Piemonte: Langhe; Monte Rosa; Lago Maggiore
  13. Puglia: Alberobello; Roca Vecchia
  14. Sardegna: Arcipelago della Maddalena; Su Nuraxi di Barumini
  15. Sicilia: Scala dei Turchi; Stromboli
  16. Toscana: Val d’Orcia
  17. Trentino Alto Adige: Parco Adamello Brenta; Lago di Braies
  18. Umbria: Piani di Castelluccio
  19. Valle d’Aosta: Gran Paradiso
  20. Veneto: Venezia; Burano

Punto chiave su cui riflettere. Per ogni regione è stata selezionata l’immagine che meglio evocasse lo spirito della regione, facendone risaltare i punti di unicità ma senza rinunciare alla percezione collettiva di destinazioni ben note, come i Piani di Castelluccio in Umbria o le Cinque Terre in Liguria. A queste si aggiungono anche luoghi meno noti, come i Colli di San Severino nelle Marche o i portici di Bologna. Data la portata e le potenzialità dell’idea, non è escluso che questo tipo di campagne possano trasformarsi in un appuntamento annuale per celebrare gli italiani e le loro terre di origine, come una sorta di proclamazione della città della cultura in versione tutta italiana.

Vuoi saperne di più?

Questo è solo uno degli esempi di marketing turistico che presenteremo durante il corso!
Clicca qui per saperne di più sul Corso in Web Marketing Turistico di XeniaPro.

corso web marketing turistico_CTA_Blog_prova_1200 x 600

M.Giulia Biagiotti

M.Giulia Biagiotti

Grazie ad un'esperienza di lavoro internazionale che l'ha portata dall'Italia a Parigi, Dublino, Valencia ed in Svizzera, Giulia si è specializzata in Digital Marketing e strategie Inbound, dall'ottimizzazione SEO alla creazione e promozione dei contenuti, per assistere le imprese nella gestione efficace della loro presenza online. Ti va di farle un saluto? Scrivile pure su LinkedIn o mandale un tweet!

Hai domande? Scrivici su whatsapp