hotel content marketing

Avete investito nel sito web del vostro Hotel qualche anno fa, ma il maggior numero di prenotazioni vi arriva ancora tramite OTA, agenzia o terze parti su commissione? Se pensavate che creare il sito fosse l’unica cosa da fare per sfondare in rete, ora è tempo di aggiustare il tiro della vostra comunicazione, per diventare rintracciabili, operativi ed aumentare il numero di prenotazioni dirette tramite il vostro sito. È per quello che qualche anno fa avete deciso di presentarvi online al vostro pubblico, giusto?

La differenza tra il sito web di un albergo ed il suo blog: il biglietto da visita e la stretta di mano!

Il sito web del vostro albergo è la vetrina online, la vostre brochure digitale che illustra le caratteristiche e i punti di forza del vostro albergo. Una volta creato e messo online, è il punto di riferimento istituzionale per chi vi cerca ed ha integrato il sistema di prenotazioni diretto.

Il vostro blog è quello strumento virtuale che permette al vostro sito di mantenersi vivo, perché fornisce all’utente informazioni utili e fresche.

Se il vostro sito è il biglietto da visita che lasciate alla fine di un incontro, considerate il blog come la stretta di mano iniziale, il contatto che vi permette di stringere il primo contatto con un interlocutore e conquistarlo durante lo scambio verbale. Sicuri del vostro business, potrete poi lasciare il vostro biglietto da visita e sarete ricontattati!
Bene! Il blog funziona allo stesso modo. È ciò che cattura l’utente che naviga in rete alla ricerca di informazioni sul territorio, sui monumenti, su eventi e festival, su ristornati e bar. Una volta che avrete attirato la sua attenzione, e lo avrete conquistato offrendogli un contenuto di qualità, sarà l’utente stesso a guardare il sito del vostro albergo e a considerarlo un’opzione in caso di viaggio sul territorio.

Google, il blog ed il sito dell’Hotel: il triangolo felice!

I motori di ricerca – e Google in particolare – privilegiano il contenuto dinamico, le informazioni aggiornate, post e articoli pubblicati con frequenza. Il sito web di un Hotel ha un contenuto statico e prevalentemente descrittivo, relativo alle caratteristiche della struttura, alla vision e alla mission. Una volta creato il sito web, viene aggiornato molto di rado, perché le informazioni istituzionali sono informazioni statiche.

Il blog dell’Hotel è invece la miglior piattaforma – intuitiva e semplice da aggiornare anche per utenti non esperti – per poter offrire contenuti dinamici. I motori di ricerca premieranno il blog e di conseguenza il posizionamento del sito che lo ospita all’interno, contribuendo ad un miglior posizionamento nella SERP, la pagina dei risultati associati ad una ricerca.

Come aprire il blog per un Hotel

Se state considerando l’opzione di aprire un blog per il vostro Hotel, potete provarci da soli o affidarvi a consulenti esterni. In entrambi i casi dovrete valutare attentamente la piattaforma, la linea editoriale, la frequenza della pubblicazione.

Non sapete da dove cominciare? Leggete qui la nostra GUIDA PER CREARE E GESTIRE IL BLOG DI UN HOTEL IN 5 MOSSE

Fto | Zergev on Flickr

Ti è piaciuto questo articolo? Allora prova la nostra newsletter

Iscriviti e sarai tra i primi a scoprire gli ultimi trend e strategie per promuovere la tua attività turistica. I migliori articoli direttamente nella tua mailbox.

Davide Valin

Davide Valin

Consulente Marketing per gli operatori Turistici. Appassionato e attivo nel settore turistico da 20 anni ora con Xeniapro supporto le aziende del settore nel processo di ideazione, gestione e coordinamento di un piano di Comunicazione e Marketing Digitali. La nostra missione: aiutiamo gli operatori turistici a catturare e trasformare chi pianifica un viaggio online in cliente. La nostra vision: Comunicare, con successo, l’identità, la passione e l’attività degli operatori turistici al target di riferimento. Come lo facciamo? Utilizziamo strategie di Inbound Marketing dove tutti i servizi sono coordinati tra loro in linea con il ciclo di acquisto del cliente.

Hai domande? Scrivici su whatsapp