StayDo (www.staydo.it) è un motore di ricerca per viaggi su misura. Si rivolge ai turisti interessati a svolgere attività o frequentare brevi corsi in vacanza e nel tempo libero. Gli utenti scelgono una struttura ricettiva e l’attività da svolgere presso di essa, o nelle immediate vicinanze, e le combinano con la massima flessibilità. StayDo si propone, inoltre, anche come piattaforma per la creazione di eventi e di piccole serie di corsi formativi, quali ad esempio cucina, artigianato e culturali, mirati ai residenti del territorio. La mission, ben definita, è quella di fornire un servizio flessibile per l’integrazione di domanda e offerta di attività per turisti e strutture turistiche.

I turisti possono creare dunque la propria esperienza di vacanza personalizzata. Le strutture si differenziano dalla concorrenza mediante una nuova proposizione di valore. Esperti, istruttori, artigiani possono trovare nuovi sbocchi per la propria professionalità. Il territorio beneficia di turismo di qualità, riscoperta delle eccellenze, nuove opportunità lavorative e tessuto sociale più coeso. La parola a Paolo Pastorino, punto di riferimento della Start Up:

Come vedi il futuro del turismo in Italia?

In generale, il turismo si focalizzerà sempre di più sulla proposizione di esperienze, sul contatto con le popolazioni locali e la loro cultura, nonchè sulla sostenibilità. L’ampia disponibilità di informazioni e di recensioni renderà il viaggiatore sempre più consapevole e meno disponibile a fruire di esperienze non personalizzate. L’Italia del turismo deve puntare sulle proprie eccellenze: enogastronomia, tradizione artigiana, cultura e natura.

Come vivi e vedi l’evoluzione nel marketing turismo?

Il marketing del turismo non può prescindere da Facebook, dai social media e dagli influencer. Il turista si informa attraverso il passaparola e la condivisione di esperienze.

Qual è il tuo strumento di digital marketing più potente e perché?

Lo strumento più potente per StayDo è Facebook, perché permette di instaurare un dialogo diretto con gli utenti, cogliendone meglio le esigenze.

La tua citazione o motto che motiva voi o il vostro target ogni giorno

Il motore di ricerca per viaggi su misura

Quale è stata fino ad ora la sfida più grande?

La sfida maggiore per ora è stata la crescita degli utenti e il loro coinvolgimento attivo. Lavorare bene e ottenere risultati è molto gratificante per chi fa il nostro mestiere.

Numeri e statistiche che credi siano interessanti citare

A 9 mesi dal lancio StayDo può contare su una rete di oltre 40 istruttori, con circa 100 proposte di corsi ed esperienze, più di 50 strutture, e una decina di partner che raggruppano strutture o istruttori e propongono loro stessi attività ed esperienze.

Il futuro di StayDo è dunque roseo. Con passione e grande dedizione, questa StartUp sta riuscendo a coinvolgere un numero sempre maggiore di persone. Perché personalizzare, quando si parla di viaggi e in generale di turismo, è fondamentale, e questo StayDo lo sa bene.

Ti è piaciuto questo articolo? Allora prova la nostra newsletter

Iscriviti e sarai tra i primi a scoprire gli ultimi trend e strategie per promuovere la tua attvità turistica. I migliori articoli direttamente nella tua mailbox.

Commenti

Lascia un commento e condividi il tuo punto di vista con la community