Nel 2018 Google ha lanciato Tour Creator, un’applicazione che permette di creare e visualizzare Virtual Tour con immagini fotografiche panoramiche a 360° direttamente dal proprio computer.  

Come nasce e come funziona il Tour Creator di Google? Vale la pena investire anche in ottica futura in questi strumenti? La risposta nell’articolo di oggi.

Tour Creator di Google: l’innovazione a portata di tutti

Se lo strumento è stato creato per consentire a studenti, insegnanti e praticamente a chiunque abbia una storia da condividere su qualsiasi luogo del mondo di condividere iniziative itineranti on line, le potenzialità del Tour Creator di Google sono state apprezzate soprattutto in questo periodo di emergenza coronavirus: l’applicazione infatti è stata sfruttata per proposte di tour virtuali nei musei, nelle pinacoteche e nelle gallerie, così come nelle città d’arte poco o per niente visitate dai viaggiatori a causa di questo momento storico particolare che stiamo vivendo.

Tour Creator di GoogleTour Creator di Google: caratteristiche

Attraverso il Tour Creator di Google le foto e i video caricati dall’utente vengono assemblati gli uni con gli altri allo scopo di ottenere un tutt’uno unitario in grado di simulare una vera e propria passeggiata virtuale direttamente dal proprio pc, smartphone, tablet . 

Il Tour Creator di Google può essere visualizzato in diversi modi e da diverse angolazioni, per consentire all’utente di vivere un’esperienza completa e quanto più verosimile possibile.

Virtual TourTour Creator di Google: come funziona

Chiunque abbia un computer e un accesso a Internet può creare e pubblicare un tour virtuale con il Tour Creator di Google. 

Impostare il proprio Tour Creator è facilissimo, Google stesso fornisce una piccola guida introduttiva

Per creare il tuo tour con Google Tour Creator occorre:

1. Per prima cosa andare su g.co/tourcreator e accedere con il proprio account Google per iniziare. 

2. Dare un nome al proprio progetto e caricare un’immagine di copertina. 

3. Poi si passa al caricamento foto, che possono essere di archivio o caricate da Google Maps. 

             Le foto possono essere arricchite di dettagli, come le didascalie con descrizioni o i segnalini nei punti che meritano una particolare attenzione.

4. Una volta terminata la creazione del tour, è possibile procedere con la sua pubblicazione su Poly, la libreria di contenuti 3D di Google. Dopodiché potrà essere incorporato su qualsiasi sito Web. 

Marketing TuristicoTour Creator di Google: un investimento per il futuro?

I tour virtuali possono essere creati anche in ottica futura perché sono un ottimo modo per: 

1. Creare tour in situazioni di emergenza come quella attuale 

I Virtual Tour sono la risposta alla noia dello “stare in casa”, diretta conseguenza del lockdown mondiale. Tantissime realtà si sono attivate per offrire esperienze che certamente non sono complete ma grazie ai quali è stato (ed è) possibile visitare luoghi bellissimi ubicati in tutto il mondo con un solo clic.

2. Aggiungere interattività con altri contenuti

Tour Creator di Google può essere usato per integrare la propria strategia di marketing turistico: per mostrare ciò che rende uniche le diverse destinazioni, per creare bellissimi tour a 360° delle proprie aree di riferimento, per poter dare un assaggio interattivo; per invogliare i viaggiatori, attraverso la simulazione di viaggio, a scegliere la propria meta come destinazione della prossima vacanza: può essere infatti sfruttato per offrire un’esperienza di prova prima di acquistare il biglietto.

3. Raggiungere coloro che non si possono muovere da casa 

I Virtual Tour incrementano il turismo accessibile poiché sono un modo per coinvolgere tutti quegli utenti che per svariati motivi non possono muoversi da casa. Grazie al Tour Creator di Google gli utenti possono vivere esperienze di viaggio in un mondo completamente virtuale: sono in grado di interagire con l’ambiente circostante, hanno accesso a libertà di base che un semplice video a 360° non offre. In poche parole i tour virtuali permettono una esperienza immersiva, favorendo la conoscenza di un luogo in maniera efficace.

Come usare i Tour Creator di Google per la tua strategia di Marketing Turistico

I tour virtuali sono uno strumento che i Tour Operator che lavorano nel settore dell’experience non dovrebbero lasciarsi sfuggire per commercializzare in modo efficace le proprie esperienze di viaggio. Le aziende possono promuovere destinazioni e ispirare i clienti a viaggiare semplicemente attraverso video a 360° simili a vere e proprie produzioni cinematografiche!

Per avere consigli su come sfruttare questo strumento e per approfondire le più importanti tecniche per implementare la tua strategia di Marketing turistico, scarica gratuitamente la nostra Guida al Digital Marketing.
guida marketing turistico pdf

Valentina Alfarano

Valentina Alfarano

Laureata in comunicazione e marketing e specializzata in storytelling and performing arts, lavora nel settore digital come copywriter, si occupa di redazione editoriale ed è docente di corsi di comunicazione, marketing e scrittura creativa.

Hai domande? Scrivici su whatsapp