Skip to main content
NEWSSTART UP

Airbnb ha acquisito Trip4real, la Start up che offre tour ed esperienze con i locals

By October 11, 2016May 18th, 2020No Comments

Airbnb ha recentemente acquisito Trip4real, una Start up spagnola con la quale il colosso dell’ospitalità “fatta in casa” già collaborava da tempo. Trip4real, in linea con la vision di Airbnb promuove pacchetti, tour ed esperienze in loco con locals, esperti ed abitanti dei luoghi che ci si appresta a visitare.

Dedicata ai viaggiatori che vogliono allontanarsi dai circuiti turistici veri e proprio, ma preferiscono scegliere in autonomia tour ed esperienze più autentiche, Trip4real offre una serie di opzioni originali e la possibilità di prenotare in anticipo. Dai corsi di cucina locale ad una partita in compagnia, dal tour tra i tesori nascosti dell’architettura locale alla degustazione di vino, Trip4real diventa parte di Airbnb con i suoi 4 anni di vita e più di 40.000 utenti.

La piattaforma sviluppata da Trip4real aveva già un struttura in linea con lo stile di Airbnb e non stupisce l’acquisizione dato che al pari di TripAdvisor e Booking, anche Airbnb si muove verso un’espansione del proprio business ed una apertura nel mondo dei tour operator e del turismo esperenziale.

La recente presentazione di Experiences da parte di Booking prima e quella di Trip4real da parte di Airbnb mettono in luce un trend emergente nel mondo del turismo online, delle prenotazioni web fatte in autonomia dai turisti, dell’ospitalità alberghiera che non può prescindere dal passaggio sulle OTA, delle Start Up che vengono acquisite dai colossi del marketing turistico. Si possono aprire nuove opportunità o il mercato potrebbe diventare sempre più segmentato? Da un lato grandi operatori in grado di offrire servizi a 360°, dall’altro piccole realtà indipendenti che offrono servizi di altissima qualità basati sull’esperienza.

Quale futuro si apre per i tour operator in uno scenario che vede da una parte i colossi dell’online booking conquistare fette di mercato sempre più services-oriented a 360° in una realtà sempre più interconnessa tra operatori del settore e clienti? Quali opportunità e quante possibilità di diversificarsi, puntando su qualità ed esperienza possono emergere?

Ti è piaciuto questo articolo? Allora prova la nostra newsletter

[mc4wp_form id=”5816″]