Come abbiamo già visto nel nostro articolo.Il turismo sostenibile è, oggi, una priorità verso cui tutti stanno rivolgendo la loro attenzione.

Nonostante infatti l’impresa turistica sia una delle principali attività economiche del mondo, è, allo stesso tempo, una delle più inquinanti.

Siamo di fronte ad una contrapposizione in termini: da una parte il turismo contribuisce allo sviluppo socioeconomico dei Paesi, dall’altro può diventare causa di perdita delle identità locali e di degrado ambientale.

Solo negli ultimi anni si è iniziato a capire che termini come “produttività” e “crescita”, non possono prescindere dalla constatazione che le risorse del Pianeta sono scarse. La sostenibilità diventa centrale, in ogni aspetto della vita, compreso il turismo.

Convinti di questo, i fondatori del progetto Youth Citizen Entreprenueurship, hanno dato vita al Primo Concorso Annuale per il Turismo Sostenibile.

Youth Citizen Entreprenueurship e il primo concorso per il turismo sostenibile

Youth Citizen Entreprenueurship è una piattaforma impegnata, sin dal 2013, a sostenere ed aiutare i giovani desiderosi di dare il loro contributo alla creazione di un mondo pacifico e sostenibile, insegnandoli come risolvere i problemi attraverso l’imprenditorialità, per mezzo di corsi online gratuiti.

Il 1° Concorso annuale per il turismo sostenibile, sostenuto da ITB Berlin, Travel Massive e Berlin Travel Festival, si sviluppa all’interno del più ampio progetto Youth Citizen Entrepreneurship Competition.

Si tratta di una competizione che invita i partecipanti, iscritti alla piattaforma, a presentare idee e progetti innovativi con un forte impatto sociale e imprenditoriale, che sostengono e contribuiscono ad implementare uno o più dei 17 obbiettivi di sviluppo sostenibile individuati delle Nazioni Unite, che includono l’uguaglianza di genere, le città e le comunità sostenibili, gli interventi sul clima e altro ancora.

L’intento è quello di affrontare i problemi causati dallo sviluppo del turismo tradizionale e, attraverso soluzioni valide e concrete, che vanno a coinvolgere industria, governi, ONG, e comunità locali, cercare di porvi rimedio.

Il problema dell’overtourism oggi è più centrale che mai. Il primo concorso per il turismo sostenibile si prefigge l’obiettivo di formare, nelle future generazioni, una coscienza comune riguardo i rischi insiti in un turismo incontrollato e l’impatto che esso provoca sul pianeta e sulle comunità interessate.

A chi si rivolge e come candidarsi

Il concorso è rivolto a qualsiasi tipologia di partecipante. Non ci sono limiti di età. L’unica condizione è che il materiale sia presentato in lingua inglese.

Che tu sia un individuo con un progetto in mente, oppure un’azienda o una start up pronta a lanciarsi nel mondo del turismo sostenibile, potrai facilmente inviare la tua candidatura.

Le categorie a disposizione sono 2:

Hai tempo fino al 31 luglio.

I vincitori delle due categorie saranno annunciati durante il vertice sull’imprenditorialità che si terrà a Berlino il 19 ottobre 2019.

Tutti i candidati avranno accesso ad una selezione di corsi online gratuiti, che spiegheranno loro come avviare un’attività imprenditoriale e come vederla realizzata.

I vincitori otterranno un premio in denaro, oltre che le risorse messe a loro disposizione da parte degli sponsor coinvolti, finalizzate a fargli acquisire consapevolezza sulle metodologie e i processi che ruotano intorno all’industria turistica mondiale.

Lascia che la tua visione diventi realtà!

Partecipa al primo concorso per il turismo sostenibile

Condividi le tue idee e i tuoi progetti per la creazione di un mondo migliore

Se sei alla ricerca di maggiori informazioni sul turismo responsabile e sostenibile e dei fondi disponibile per avviare un business legato ad esso, puoi sempre dare uno sguardo all’articolo Turismo responsabile e sostenibile: dove trovare i finanziamenti ed esempi da cui prendere spunto.

Buona fortuna a tutti.

 

Hai domande? Scrivici su whatsapp