Ogni giorno più di 100 milioni di persone consultano gli eventi di Facebook per decidere cosa fare nel tempo libero, cosa succede nella propria città e per segnalare attività e manifestazioni culturali ad amici e parenti. Grazie a Facebook gli utenti possono sempre essere aggiornati su cosa succede intorno o su quali eventi si tengono nel futuro prossimo. Cavalcando la scia delle ricerche degli utenti e dei loro comportamenti online, nonché le richieste del mercato, Facebook ha da poco presentato Events.

Facebook Events è una nuova App integrata, ideata e realizzata per gli utenti che vogliono sempre essere aggiornati sugli eventi nelle vicinanze ed è un’ottima opportunità per i tour operator che vogliono segnalare le proprie attività in una città, un luogo o una destinazione.

Quali sono le nuove funzionalità di Facebook Events?

  • Grazie alla mappa interattiva integrata, gli utenti possono cercare gli eventi dovunque si trovino;
  • Se si sta organizzando una vacanza o si vogliono conoscere gli eventi in una data città per un data futura, la funzione è abilitata;
  • Si può tenere nota degli eventi grazie all’integrazione con Google Calendar;
  • Infine, Facebook consiglia agli utenti che navigano eventi, attività ed avvenimenti in base alle ricerche da questi effettuate e agli interessi segnalati.

Quali sono le opportunità di Facebook Events per i Tour Operator?

L’audience di Facebook è un bacino d’utenza incredibile: vastissima, attiva, targettizzata in base ad età ed interessi, reattiva. Proprio per questo un Tour Operator che voglia migliorare i propri investimenti non può non sfruttare l’occasione e provare Facebook Events e sfruttarne tutte le potenzialità:

  • Le proposte di Tour e attività arrivano direttamente al target che le cerca ed è interessato a conoscerle;
  • Il meccanismo tipico del network di FAcebook permette di avere un passaparola gratuito: se un utente indica che è interessato la segnalazione arriva ai suoi amici e voi non avrete pagato nulla per far visualizzare l’evento a un numero di persone potenzialmente in crescita esponenziale;
  • Segnalando correttamente l’evento potete indirettamente portare traffico al vostro sito web o alla pagina Facebook facendo conoscere la vostra attività ed i tour proposti.

3 consigli per i Tour Operator per acquisire familiarità con Facebook Events

1. Cominciate ad investire una o due ore al giorno per la creazione e la segnalazione dei vostri eventi su Facebook, dettagliando il più possibile l’attività.
2. Condividete l’evento sui vostri canali Social principali.
3. Monitorare quotidianamente la performance ed ottimizzatela in base all’andamento, agli interessi ed ai consigli e alle segnalazioni degli utenti.

Come fare per acquisire competenza nella gestione degli eventi di Facebook?

Trovate qui la guida di FB in pdf per la creazione di Events.

Forse ti possono interessare anche:

> I 3 migliori booking engine per le attività dei Tour Operator in 3 video
> Airbnb ha acquisito Trip4real, la Start up che offre tour ed esperienze con i locals

 

Vorresti dare una svolta ai tuoi profili social e non sai da dove cominciare? Comincia da qui!

 

social_media_marketing_turismo_CTA_orizzontale

 

Ti è piaciuto questo articolo? Allora prova la nostra newsletter

Iscriviti e sarai tra i primi a scoprire gli ultimi trend e strategie per promuovere la tua attività turistica. I migliori articoli direttamente nella tua mailbox.

Photo | Gratisography

Davide Valin

Davide Valin

Consulente Marketing per gli operatori Turistici. Appassionato e attivo nel settore turistico da 20 anni ora con Xeniapro supporto le aziende del settore nel processo di ideazione, gestione e coordinamento di un piano di Comunicazione e Marketing Digitali. La nostra missione: aiutiamo gli operatori turistici a catturare e trasformare chi pianifica un viaggio online in cliente. La nostra vision: Comunicare, con successo, l’identità, la passione e l’attività degli operatori turistici al target di riferimento. Come lo facciamo? Utilizziamo strategie di Inbound Marketing dove tutti i servizi sono coordinati tra loro in linea con il ciclo di acquisto del cliente.