Come aumentare le prenotazioni, sì, ma dirette? Questa è la domanda che i nostri clienti ci pongono più spesso: non tanto iniziare a vendere online i tour e le esperienze che offri ma come riuscire a creare un canale di vendita efficace, online, in grado di generare prenotazioni dirette.

Aumentare le prenotazioni dirette online non dovrebbe essere così difficile eppure riuscire a farlo senza doversi piegare alle condizioni delle OTA non è affar semplice. Nel corso della nostra esperienza in XeniaPro abbiamo raccolto una lista degli errori comuni che vengono ripetuti piuttosto spesso dalle imprese turistiche che si approcciano per la prima volta al mondo digitale e come rimediare. Allo stesso modo, oggi ti spiegheremo quali sono i motivi principali per cui il tuo sito è attivo e online ma non macina le prenotazioni dirette che ti stavi aspettando.

Top 4 motivi per cui non ricevi prenotazioni dirette
(e come rimediare)

1. Non stai dando visibilità alle tue recensioni

La tua è una realtà affermata e hai valanghe di recensioni positive? Ottimo! È giunto il momento di dare alle recensioni la visibilità che meritano per dare una marcia in più alle tue prenotazioni dirette.

💡 Come rimediare

Inserisci un rimando alle tue recensioni nella Newsletter che invii periodicamente, nel footer delle email aziendali (di tutto il team) e soprattutto, non dimenticare di dargli la giusta visibilità sul tuo sito web, dalla Homepage alla pagina di presentazione dei tour e le attività che proponi. Aggiungere le recensioni darà ai tuoi contenuti quella buona dose di “social proof” che i tuoi clienti potenziali stanno cercando.

2. Non hai organizzato i contenuti del tuo sito web

Portare avanti la tua impresa turistica non è di certo semplice: occorre creare i prodotti, organizzare i gruppi e le richieste custom, strutturare la vendita e tanto altro ancora; spesso il tempo per organizzare efficacemente anche la comunicazione della tua offerta di esperienze viene a mancare.

💡 Come rimediare

Segui il concetto del principio noto in programmazione con il nome di KISS – Keep it simple, stupid – ossia struttura il tuo sito web in modo estremamente semplice, così semplice che anche un bambino di 10 anni potrebbe comprenderne la struttura ad una prima occhiata.

Continua a leggere su: Come strutturare un Sito Web per vendere experience online

3. Non hai investito in distribuzione (in maniera efficace)

Su quali piattaforme hai già dato visibilità online alle esperienze che offri? Sei già su Google Ads? Hai sviluppato una audience coinvolta su Facebook o Instagram? Il tuo sito appare sui motori di ricerca? Queste sono le domande principali da porti se vuoi aumentare le prenotazioni, sì, ma dirette. Se hai investito tempo e risorse soltanto per sviluppare la tua distribuzione indiretta (sulle OTA, ad esempio) è giunto tempo di cambiare rotta.

💡 Come rimediare

Crea un piano di marketing digitale strutturato, specifico e mirato per promuovere NON tutte le esperienze che offri ma UNA SELEZIONE, soprattutto se non hai un livello di budget troppo alto da cui cominciare; considera l’idea di appoggiarti a professionisti con anni di esperienza alle spalle in grado di seguirti dal punto di vista strategico e/o operativo oppure in grado di formare il tuo team.

4. La tua comunicazione non è specifica

Tutti i tour operator offrono i migliori tour e esperienze a destinazione. Tutti i tour operator offrono un supporto locale 24/7, recensioni super fantastiche, partner locali,… e tu? Cosa ti differenzia rispetto alla concorrenza? Cosa rende la tua impresa turistica realmente diversa e degna di attenzione da parte dei viaggiatori? Una volta trovata la risposta a questa domanda fondamentale puoi cominiciare a lavorare ad una strategia di comunicazione realmente specifica.

💡 Come rimediare

Stila una lista di 3-5 Unique Selling Point, ossia dei punti di unicità che contraddistinguono la tua offerta: puoi spaziare dalla tua expertise sulla regione/città/destinazione alla creazione di esperienze estremamente originali e mai realizzate prima. Struttura la tua comunicazione di conseguenza.

Aumenta le prenotazioni dirette, andando nella giusta direzione

Aumentare le prenotazioni dirette online non deve essere necessariamente una sfida insormontabile. Se non hai a disposizione tempo o risorse da allocare per il tuo obiettivo di renderti indipendente dalle OTA, puoi sempre valutare la collaborazione con professionisti di settore in grado di guidarti nella direzione che cerchi, quella giusta.

guida marketing turistico pdf

Commenti

Lascia un commento e condividi il tuo punto di vista con la community

M.Giulia Biagiotti

M.Giulia Biagiotti

Grazie ad un'esperienza di lavoro internazionale che l'ha portata dall'Italia a Parigi, Dublino, Valencia ed in Svizzera, Giulia si è specializzata in Digital Marketing e strategie Inbound, dall'ottimizzazione SEO alla creazione e promozione dei contenuti, per assistere le imprese nella gestione efficace della loro presenza online. Ti va di farle un saluto? Scrivile pure su LinkedIn o mandale un tweet!