C’è un obbiettivo alla base di Withlocals che potremmo riassumere così: visitare i luoghi con gli occhi di chi ci vive. Il viaggio deve diventare il tramite attraverso il quale costruire relazioni e connessioni tra persone e culture.

I creatori di Withlocals sono convinti che questa connessione sia possibile solo attraverso un’esperienza privata e personalizzata. Per quanto un tour di gruppo possa essere divertente, non permette di connettersi realmente con la guida locale. Al contrario l’esperienza vissuta con un piccolo gruppo è più intima, personale, ti permette di immergerti completamente nel posto che visiti e confondersi in esso, quasi passando inosservato.

Vogliamo rallegrare il mondo collegando le culture e creando storie di viaggio uniche e personali”, spiega Matthijs Keij, CEO di Withlocals.

Cos’è Withlocals e che impatto ha avuto nel mondo del turismo personalizzato

Withlocals è una scale-up olandese per la vendita di esperienze turistiche, che collega decine di migliaia di viaggiatori ogni mese, con host locali verificati in oltre 30 città in Europa e Asia.

Creato nel 2013, durante la prima fase di investimenti, guidata da Inkef Capital, Withlocals ha raccolto 3,5 milioni di euro.

Ad oggi, la piattaforma offre oltre 1200 tour privati prenotabili, spalmati su 30 diverse città e con 900 host, controllati direttamente da Withlocals, che utilizzano il servizio per promuovere i loro viaggi.

La seconda fase di investimenti, che ha visto il via nel 2018, ha l’obiettivo di espandere l’offerta in altre 40 città.

Questo è un passo importante per raggiungere un gruppo più ampio di clienti e di host e, a lungo termine, avere un impatto significativo nello spazio delle visite e delle attività”, ha dichiarato il CEO di Withlocals.

Withlocals offre tour privati personalizzati e attività basate sulle passioni ed esigenze dei viaggiatori, come cibo musica e sport.

I travelers hanno la possibilità di scegliere un host locale dal sito web di Withlocals o dall’app mobile, per il tour di loro scelta. Con l’aiuto della loro guida locale, possono personalizzare l’intero tour.

Offriamo ai viaggiatori l’opportunità di vivere una città come se fosse un abitante del luogo, lontano dalle masse” – afferma Keij – “la nostra ampia e crescente rete di host ci offre informazioni su scala e informazioni locali per mantenere una valutazione media del cliente di 9,8/10, di cui siamo molto orgogliosi”.

Cosa ha portato alla sua nascita

Un buon viaggiatore” – ha scritto Paul Morand – “non dovrebbe esibirsi, affermare, spiegare, ma tacere, ascoltare e comprendere”. E quale miglior modo di farlo che affidarsi a chi in un posto ci vive? Like a local letteralmente significa come un locale, ed oggi rappresenta sempre più un nuovo modo di viaggiare, che prevede di vivere paesi e città dall’interno, rifuggendo dai cliché turistici classici.

I creatori di Withlocals si sono posti una semplice domanda: è’ possibile affrontare un viaggio come turista, ma vivere l’esperienza come un abitante del luogo?

E sono arrivati alla conclusione che le due realtà possono coesistere e non devono necessariamente escludersi a vicenda.

È possibile mettere in valigia le proprie vacanze con esperienze locali autentiche, uniche nel loro genere, pur continuando a garantire la visione di quei luoghi che già si conoscono. Semplicemente rivivendoli con un nuovo approccio.

È l’esperienza che fa la differenza, diventa la ciliegina sulla torta.

il turismo di massa si sta allontanando dalle esperienze, dalle persone e dalla cultura locali”.

Withlocals vuole collegare viaggiatori e locali in ogni città del mondo, così da creare esperienze di viaggio uniche e personalizzate che permettono di vivere la città come se si fosse degli autentici abitanti del luogo.

Come si  differenzia Withlocals dai suoi competitor

Matthijs Keij ha dichiarato: “I viaggiatori oggi stanno cercando di uscire dal circuito di TripAdvisor per avere esperienze uniche personalizzate in base ai propri interessi e personalità”.

L’Approccio 1to1 di Withlocals” – continua Keij – “lo differenzia da aziende come GetYouGuide e Viator che si concentrano sui gruppi di massa”.

Tutti i tour e le attività di Withlocals sono privati, personalizzati secondo le esigenze del cliente, che può anche scegliere la guida desiderata.

“Quello che Expedia o TripAdvisor non ti potrà mai dare è il calore dell’ospitalità che invece è propria di un locale. Le OTA sono impersonali”

Il ruolo svolto dagli host

Gli host di Withlocals svolgono un ruolo di grande importanza quando si tratta di soddisfare le esigenze dei clienti e di creare scalabilità. Solo chi vive davvero in un luogo e lo ama è in grado di trasmettere questa passione ad un viaggiatore.

Ci piacerebbe imparare dagli host locali riguardo le loro zone preferite della città. Allo stesso tempo vorremmo aiutarli nell’organizzazione di eventi locali, networking, guide formative e interazioni con gli enti di turismo locali”, ha dichiarato Keij.

È abbastanza facile per un host condividere la sua esperienza. Tutto quello che occorre fare è registrarsi gratuitamente come host sul sito di Withlocals.

Una volta qui, si può scegliere se creare la propria offerta personalizzata, oppure aderire a quella già presente sul sito, denominata Originals. Si tratta di un tour o un’attività già impostati, che l’host può decidere di imparare e quindi offrire ai suoi clienti.

Le esperienze offerte in questa sezione vengono create e ottimizzate sulla base di una ricerca di mercato, che mira ad individuare, attraverso i dati, quelle che sono le richieste dei travelers.

 

Commenti

Lascia un commento e condividi il tuo punto di vista con la community