Una strategia di Inbound Marketing è immaginabile come un circolo virtuoso che va dal Tour Operator al cliente e vi torna indietro in un circolo costane e virtuoso che apporta benefici a entrambe le parti sia durante che dopo la chiusura delle attività.

Per un Tour Operator il mercato online è fondamentale: in questo articolo vi spieghiamo come fare a trasformare un utente interessato alle vostre attività in un futuro cliente. Questa fase corrisponde alla chiusura nelle teorie dell’Inbound Marketing ed è preceduta dalle fasi dell’attrazione e della conversione in cui il Tour Operator ha catturato prima l’attenzione dell’utente e poi lo ha convertito tramite una call to action efficace.

L’utente è arrivato sul vostro sito web e ha spulciato tutte le attività a cui è interessato. Ora deve trasformarsi in cliente prenotando una o più attività. Perché la prenotazione sia effettiva l’utente deve essere messo a contatto direttamente con l’azione e non deve avere distrazioni di sorta. Il “Book Now” deve essere immediatamente visibile là dove l’utente si trova, senza essere invasivo, ovvero il booking engine deve essere perfettamente integrato nel sito web del Tour Operator.

Booking Engine per Tour Operator, come integrarlo al meglio nel sito web

Perché sia perfettamente integrato nel sito web del Tour Operator il booking engine deve rispettare delle caratteristiche. Un Booking engine che porti l’utente a compiere l’azione:

  • Deve essere integrato nel sito web a livello grafico;
  • Deve essere riconoscibile come Booking Engine;
  • Deve comunicare direttamente all’utente l’azione che permette di compiere;
  • Deve essere user friendly;
  • Deve essere sicuro a livello di transazione economica;
  • Deve garantire la privacy all’utente.

Booking Engine integrati e attività a 360°, l’esempio di Viator

Nell’esempio riportato nella foto in apertura compare lo screenshot di Viator, inserito nella lista dei 21 imperdibili siti per un Tour Operator e che si può considerare un Meta Tour Operator, ma il cui Booking engine è un ottimo esempio valido anche per il sito di un operatore più piccolo. Nell’esempio riportiamo lo screenshot per il tour dedicato alle location di Sex&TheCity a New York.

Il booking engine di Viator compare fisso in alto a destra e comunica direttamente all’utente che sarà necessario inserire le date e controllare la disponibilità prima di procedere con la prenotazione. Il booking engine compare al lato destro di uno slider che invoglia e cattura secondo quanto suggerito dalle teorie del Neuro Web Design, riportando nel solo spazio dell’header anche tutte le informazioni rilevanti.

Oltre al calendario, al prezzo, alla tabella dei prezzi per data, al tasto con la Call To Action, il Booking engine riporta anche un’altra informazione fondamentale per chi si appresta a prenotare: comunica di offrire il miglior prezzo garantito.

A livello di spazio, il Booking Engine occupa 1/3 del totale dell’header, ma grazie al design e alla grafica non è percepito come tale e l’impatto comunicativo delle immagini e del video rimane invariato.

Volete approfondire ulteriormente il tema dei BOOKING ENGINE più adatti al sito web di un Tour Operator? Trovate qui tutte le info su:

> SERVIZI SITI WEB E BOOKING ENGINE INTEGRATI

Ti è piaciuto questo articolo? Allora prova la nostra newsletter

Iscriviti e sarai tra i primi a scoprire gli ultimi trend e strategie per promuovere la tua attività turistica. I migliori articoli direttamente nella tua mailbox.

Davide Valin

Davide Valin

Consulente Marketing per gli operatori Turistici. Appassionato e attivo nel settore turistico da 20 anni ora con Xeniapro supporto le aziende del settore nel processo di ideazione, gestione e coordinamento di un piano di Comunicazione e Marketing Digitali. La nostra missione: aiutiamo gli operatori turistici a catturare e trasformare chi pianifica un viaggio online in cliente. La nostra vision: Comunicare, con successo, l’identità, la passione e l’attività degli operatori turistici al target di riferimento. Come lo facciamo? Utilizziamo strategie di Inbound Marketing dove tutti i servizi sono coordinati tra loro in linea con il ciclo di acquisto del cliente.