Tripadvisor lancia un nuovo strumento, denominato Instant Booking: si tratta della possibilità, da parte del cliente, di prenotare direttamente (con pagamento mediante percentuale sulla prenotazione) gli hotel presenti su quella che, a tutti gli effetti, può essere considerata la principale piattaforma di recensioni.

Una possibilità in più per gli utenti di Tripadvisor che fino ad oggi invece potevano sì sbirciare locali, strutture alberghiere e tanto altro ancora sul sito, ma il massimo che potevano fare era lasciare una recensione sulla qualità dei servizi ricevuti andando a mangiare in un certo ristorante o pernottando in un determinato hotel.

 10 RISPOSTE DA 3 ESPERTI PER LA MIGLIORE STRATEGIA DI WEB MARKETING NEL SETTORE ALBERGHIERO

Per la prima volta, sulla piattaforma sarà possibile dunque fare ricerca, confrontrarsi con gli altri, avere accesso ai feedback rilasciati dai clienti e prenotare. Tutto in un unico sito. Ma l’opportunità è anche per le strutture alberghiere che inevitabilmente dovranno prendere atto della nuova realtà che vede Tripadvisor in una veste decisamente diversa da quella tradizionale.

 COME MIGLIORARE LE REVIEW E IL RANKING DEL PROPRIO HOTEL SU TRIPADVISOR

Per iscriversi all’Instant Booking di Tripadvisor, le aziende dovranno selezionare l’apposita opzione cliccando sul banner Book on Tripadvisor per saperne di più; a quel punto sarà sufficiente seguire la procedura, inserendo i dati richiesti, per avere accesso al servizio. Un servizio che dovrà essere ben valutato perché se da una parte è vero che sarebbe assurdo e molto pericoloso non considerare la nuova realtà, dall’altra è anche vero che occorre fare le giuste valutazioni, affidandosi a esperti della materia, per entrare nel modo giusto nel mondo dell’Instant Booking targato Tripadvisor.

Ti è piaciuto questo articolo? Allora prova la nostra newsletter

Iscriviti e sarai tra i primi a scoprire gli ultimi trend e strategie per promuovere la tua attività turistica. I migliori articoli direttamente nella tua mailbox.

Photo | Pixabay

Hai domande? Scrivici su whatsapp