È innegabile che Internet giochi un ruolo fondamentale nel mercato del turismo, partendo dalla scelta delle destinazioni fino alla prenotazione di attività, esperienze e strutture ricettive. Ma quanto è sviluppato il mercato del turismo online? Quali sono le statistiche attuali?

L’importanza crescente del digitale nel processo di prenotazione è un dettaglio che gli operatori del turismo non possono e non devono sottovalutare.

Il mondo del turismo digitale sta quindi rivoluzionando il modo di viaggiare dei turisti, e per poter ottenere un vantaggio rispetto ai competitors, i player del settore necessitano di idee innovative per poter offrire al proprio target di riferimento le migliori offerte.

Il consumo digitale si differenzia notevolmente da quello tradizionale: vediamo insieme quali sono le statistiche e i dati che dimostrano come, al giorno d’oggi, sia fondamentale la tecnologia nel mercato del turismo, e come questa condizioni i viaggiatori italiani e stranieri.

Il mercato turistico online ecco qualche curiosità in pillole

  • Le vendite globali di viaggi online e di prenotazioni sono cresciute in maniera esponenziale negli ultimi anni, raggiungendo i 564,87 miliardi di dollari, con una crescita del 15,4% per ciò che riguarda le vendite di viaggi e del 10,3% per quanto riguarda gli hotel (Statista, 2018)
  • La fascia d’età che guida il mercato mondiale del turismo online è compresa tra i 22 e 31 anni di età, giovani più propensi a viaggiare e scoprire nuove destinazioni rispetto alla fascia superiore. Questa fascia d’età spende circa 200 miliardi di dollari l’anno in viaggi (Arcognizance, 2019)
  • Il mercato dei viaggi online più redditizio è quello Asiatico e possiede il più alto potenziale di crescita. Al primo posto India e Cina (Arcognizance, 2019)
  • I principali fornitori di offerte nel mercato online sono: Expedia, Tripadvisor, Priceline e Ctrip.com (Arcognizance, 2019)
  • A livello mondiale, l’eCommerce rappresenta il 10% del Pil ed offre circa il 10% dei posti di lavoro nel mondo (Il Sole 24 Ore, 2019)
  • L’80% dei turisti utilizza lo smartphone prima e durante il proprio viaggio (Ipresslive, 2019)
  • Il 70% del totale delle prenotazioni online appartiene alle OTA (Hotel-net, 2019)

Uno sguardo verso l’Italia

  • 31 Miliardi di euro è il valore degli acquisti online effettuati dagli italiani nel 2019 (Webitmag, 2019)
  • 10,8 miliardi di euro riguardano il mercato del turismo e dei trasporti (Webitmag, 2019)
  • I trasporti si confermano la categoria principale per quanto riguarda la spesa digitale (61%), seguiti da alloggi (29%) e pacchetti (10%) (Askanews, 2019)
  • La quota di mercato delle OTA e dei vari siti aggregatori è pari al 29% (Askanews, 2019)
  • Solo il 2% degli italiani tra i 18 e i 75 anni non ha usato internet per nessuna attività relativa alla sua ultima vacanza (Askanews, 2019)

L’incremento dell’ecommerce nel mercato turistico italiano

L’e-commerce, è uno dei settori con la maggiore crescita per l’economia globale, sia in Italia che in Europa. Secondo lo studio condotto dal Centro Economia Digitale, il valore del mercato in Italia è di oltre 16 milioni di euro e nel 2019 si stima una crescita del 14,1% rispetto al 2018.

Turismo Online Statistiche (Fonte: Webitmag, 2019)

Nonostante ciò, l’Italia detiene però la quota di popolazione che acquista online più bassa in assoluto, e si aggiudica l’ultimo posto per quanto riguarda la competitività nel settore dell’e-commerce. L’Italia è la prima al mondo tra le destinazioni cercate online dai viaggiatori, ma ottava in termini di flussi, questo a causa dell’accessibilità digitale e del suo scarso sviluppo. Questo è legato soprattutto alla carenza di imprese che lavorano online e che ancora, come dichiarato da Alessandro Perego, direttore Scientifico degli osservatori Digital Innovation, percepiscono l’e-commerce come canale complementare a quello fisico.

Ma quali sono i canali di prenotazione online più redditizi? Secondo la classifica stilata da SiteMinder, al primo posto troviamo Booking.com, seguito poi da Expedia e Hotelbeds, mentre la prenotazione diretta ai siti web degli hotel detiene il 4° posto.

Questo dato dimostra l’esigenza da parte degli hotel di aumentare la propria presenza sui canali di distribuzione online, per poter essere competitivi e non perdere terreno nel mercato del turismo online.

Potrebbe interessarti anche: Quanto è importante avere un sito web e-commerce se ti occupi di turismo?

 

Per tutti i player del settore che vorrebbero brillare in questo mercato in continua evoluzione, è quindi fondamentale essere in grado di rispondere ai feedback, personalizzare la propria pagina e fornire esperienze su misura.

Impara a creare una strategia di web marketing turistico dalla A alla Z

Scopri di più

Hai domande? Scrivici su whatsapp