Quando si parla di siti web per imprese specializzate nel settore turistico, non sempre si intende il proprio sito come un e-commerce. Un errore? In parte sì, in parte no. La risposta a questa domanda dipende fortemente da quanto moderna vuoi che sia la presenza online della tua impresa. E non soltanto: dipende anche dalle strategie distributive che vuoi implementare e dal conseguente peso che vuoi dare alle prenotazioni derivanti dalle OTA rispetto a quelle dirette e quindi dall’investimento in un canale per prenotazioni dirette come può essere il tuo sito web.

In questo senso realizzare un sito web con l’obiettivo fondamentale di aumentare le prenotazioni dirette è esattamente come creare un e-commerce per la rivendita dei tour e delle attività che offri. E con un aumento delle vendite online previste intorno agli 800 miliardi di dollari a livello globale entro il 2020, non si tratta più di un’opzione ma di una necessità.

Non a caso, i fornitori di tour e attività citano come priorità #1 investire nella crescita delle vendite online (Phocuswright, 2017).

Per comprendere quanto sia importante avere un sito web e-commerce se lavori nel turismo, ecco una serie di vantaggi e funzionalità che ti faranno gola non appena le noterai.

#1. Un catalogo prodotti sempre filtrabile

Inutile negarlo: son più che sicura che anche tu, appena consulti un e-commerce di qualsiasi tipo, la prima cosa che cerchi automaticamente è la parte dedicata ai filtri del catalogo prodotti. Con un e-commerce dedicato ai tour e alle attività, puoi organizzare la tua offerta in prodotti turistici acquistabili online esattamente come nei negozi online più noti (amazon, etc).

La funzione di filtro del catalogo è particolarmente indicato per le imprese che hanno più di 10 prodotti e/o che stanno espandendo la propria offerta e hanno bisogno di mostrare in maniera chiara e semplificata una vasta gamma di prodotti e servizi turistici.

Quanto è importante avere un sito web e-commerce se ti occupi di turismo_prodotti servizi turistici

#2. Possibilità di integrare il catalogo prodotti con booking engine e gestionali

Per chi non li conoscesse ancora, i booking engine non sono altro che software gestionali che aiutano i tour operator e altre imprese del settore turistico a gestire le prenotazioni in efficienza. Abbiamo già raccolto in un articolo ad-hoc i 10 migliori software per Tour Operator e non ci soffermeremo ora ad approfondirli: ti basti sapere che la maggior parte dei booking engine offre la possibilità di:

  • Ricevere prenotazioni e gestirle in maniera automatizzata, grazie all’integrazione dei booking engine con il tuo inventario, così potrai evitare, ad esempio, calendari cartacei e l’inserimento manuale dei dati nel database;
  • Gestire la comunicazione con i clienti attraverso l’integrazione del software nel tuo sito web e altre attività di marketing automation, come ad esempio l’invio di e-mail automatiche ex-ante e ex-post l’esperienza.

A seconda del sistema utilizzato, le funzioni possono variare e ampliarsi ma si tratta di uno strumento fondamentale che completa l’esperienza di prenotazione dell’utente sulla tua piattaforma.

#3. Aggiornamento dei dati automatico e a colpo di click

Un e-commerce ti consente di risparmiare tempo prezioso grazie alla possibilità di gestire in maniera integrata tutti i prodotti e servizi che offri e non soltanto: potrai anche aggiornare automaticamente i prezzi, gli sconti e le informazioni dei prodotti in pochi semplici click.

#4. Automation e altri trucchi

Marketing Automation: un ottimo strumento che può aiutare la tua impresa a risparmiare le risorse preziose che investi oggi in attività ripetitive e liberare del tempo da investire là dove realmente ti conviene. Dalla gestione delle prenotazioni all’e-mail marketing agli strumenti di retargeting, la gestione e il recupero del carrello non è mai stata così facile grazie all’implementazione dell’automation nel tuo e-commerce.

Quanto è importante avere un sito web e-commerce se ti occupi di turismo_velocità

#5. Impostazione,velocità e manutenzione sito

Attenzione; non pensare che l’automation sia una bacchetta magica. Anche gli e-commerce, così come i siti web devono essere impostati con cura, in primis, e essere soggetti a manutenzione, in secundis. Si tratta di un lavoro di per sé impegnativo ma assolutamente necessario, altrimenti sarebbe come avere una vetrina lasciata a prendere polvere – nessuno si avvicinerebbe con un sorriso. Dalla creazione di nuovi contenuti al loro aggiornamento secondo la stagionalità, il caricamento dei contenuti ad una velocità ottimale e il back-end necessitano di costante lavoro da non sottovalutare ma che ne varrà assolutamente la pena.

#6. Capacità di conoscere e analizzare il ciclo di acquisto del cliente online

Sia che il sito web sia sviluppato dal tuo team, sia da un’agenzia di marketing di fiducia, possedere un sito web che permette la prenotazione e l’acquisto delle attività e dei tour consente la raccolta di un gran quantitativo di dati sul loro comportamento. E ça va sans dire, da grandi moli di dati derivano grandi responsabilità: potrai conoscere e analizzare in prima persona il ciclo di acquisto del cliente online e apportare le modifiche necessarie per adattare lo strumento continuamente al tuo target di viaggiatori e appassionati.

#7. Controllo dell’user experience

La realizzazione di un proprio e-commerce ha un vantaggio intrinseco rispetto all’utilizzo delle OTA per la distribuzione dei propri tour e attività: trattandosi del tuo sito, sei tu ad avere il completo controllo sui suoi contenuti e di conseguenza sull’esperienza dell’utente con il tuo negozio online.

#8. Saper rispondere ai trend in-destination con un sito web ottimizzato per i dispositivi mobili

Non dimentichiamoci che oltre l’80% delle attività da fare viene stabilita soltanto una volta raggiunta la destinazione: un e-commerce non può esimersi dall’essere ottimizzato per i dispositivi mobili per cavalcare questo trend.

Come sfruttare TripAdvisor e altre community di viaggi per la tua strategia di Destination Content Marketing#9. Sviluppo di un’audience selezionata con l’aiuto di un blog

Il Content Marketing non è una moda ma un approccio sistematico alla creazione della tua presenza online grazie agli strumenti che il mondo digitale mette a disposizione. E questo vale anche per gli e-commerce che vogliono sviluppare il proprio traffico organico grazie ad un blog realizzato professionalmente.

#10. Sviluppo di nicchia

A differenza di molte OTA che si sono sviluppate su un mercato davvero vasto di tour e attività, la creazione di un proprio e-commerce per le imprese turistiche come la tua ha un altro punto di vantaggio da non sottovalutare: la possibilità di sviluppare una nicchia di settore.  

Ad esempio, si può parlare di un e-commerce specializzato a livello di:

  • Settore di attività (kayak, surf, trekking, etc.)
  • Viaggio come lifestyle (turismo eco e responsabile, turismo religioso, etc.)
  • Destinazione (Corsica, Spagna, Costiera Amalfitana, etc.)

Cosa che le più grandi piattaforme, incentrati su un target più di massa, non hanno intenzione (o il tempo) di fare.

 

Spero di averti suggerito nuovi spunti per la creazione del tuo prossimo sito web in una logica e-commerce! E se hai domande o curiosità sulla sua realizzazione per il settore dei tour e delle attività, non esitare a scriverci o a lasciare un commento a questo post!

Sviluppo Siti Web professionali_turismo_tour Operator_CTA

M.Giulia Biagiotti

M.Giulia Biagiotti

Grazie ad un'esperienza di lavoro internazionale che l'ha portata dall'Italia a Parigi, Dublino, Valencia ed in Svizzera, Giulia si è specializzata in Digital Marketing e strategie Inbound, dall'ottimizzazione SEO alla creazione e promozione dei contenuti, per assistere le imprese nella gestione efficace della loro presenza online. Ti va di farle un saluto? Scrivile pure su LinkedIn o mandale un tweet!

Hai domande? Scrivici su whatsapp