Lo sviluppo di siti web professionali per chi lavora nel settore del turismo non è affar semplice. Ne abbiamo parlato nel corso del nostro ultimo webinar, in cui abbiamo visto come sviluppare e ottimizzare un sito web per aumentare le prenotazioni dirette. Chi ha partecipato al live sa già che disintermediare efficacemente significa prima di tutto recuperare il gap digitale nei confronti delle piattaforme OTA: impostare un funnel di conversione improntato alla prenotazione, attivare un sistema di prenotazione online e lavorare alla fluidità dell’esperienza dell’utente nel processo di prenotazione, che deve risultare sempre scorrevole e senza intoppi.

Ma ci sono anche altri 5 elementi molto importanti su cui le imprese turistiche che offrono tour e esperienze possono giocare per disintermediare e battere la concorrenza delle OTA, proprio su quel terreno di gioco in cui le OTA perdono tutto il loro potenziale.

Ecco i nostri 5 consigli per aumentare le prenotazioni dirette grazie al tuo sito web!

1. Amplifica l’esperienza di supporto on-site

Comunica il supporto locale: hai degli uffici a destinazione? Comunicalo! Ecco un esempio dal sito di Venice City Tours, che in prima pagina mette in risalto il fatto di avere ben due uffici, più un customer service online h24, nonché un chatbot a disposizione per parlare direttamente con un operatore online, in ogni momento, per qualsiasi domanda.

Siti web Turismo 5 consigli per aumentare le prenotazioni dirette (4)_Venice City Tours

Chi viaggia non solo ha bisogno di trovare segni di credibilità nel portale di un tour operator ma deve sentirsi libero di poterci comunicare apertamente: dando importanza alla comunicazione e al supporto locale oltre che quello online, avrai la possibilità di instaurare un diverso tipo di relazione con il cliente, una cosa che difficilmente le OTA potranno fare o implementare allo stesso livello di chi si occupa della vendita diretta dei tour e delle esperienze.

2. Evidenzia il local touch: automation VS real people

Un altro esempio interessante è quello di Iva, una giornalista slovena che ha aperto il tour operator LjubljanaYum, specializzato in incoming nella città di Lubiana in Slovenia. Se dai un’occhiata al sito web ti accorgerai subito di quanto spazio sia dato al brand local e alla comunicazione di un’identità a favore di una relazione diretta e semplice con il cliente: dai un’occhiata al claim in posizione centrale “Eat like a local with a local” e ai due prodotti direttamente in evidenza in prima pagina. Il sito di LjubljanaYum gioca su una specializzazione e una personalizzazione che difficilmente le OTA potranno eguagliare ma che anche tu puoi declinare secondo l’identità specifica del tuo brand.

Siti web Turismo 5 consigli per aumentare le prenotazioni dirette (1)_ljubljanayum

Un altro elemento interessante è la pagina “About Us” di LjubljanaYum, in cui appare “You have found your foodie tribes” come messaggio iniziale: ogni membro del team viene, poi, presentato in maniera unica e alla luce della passione che li accomuna tra loro ma che è, di fatto, ciò che li accomuna anche al cliente potenziale. Poter raccontare la storia delle persone che si celano dietro al tour operator è una cosa che le OTA non possono fare altrettanto efficacemente, non credi?

In fondo, in un mondo sempre più digitale, sarai d’accordo con noi che sono le persone reali, fatte in carne ed ossa, a fare la vera differenza nell’esperienza di prenotazione e di viaggio del cliente.

3. Punta sull’unicità del Layout e della Copy

Essere padroni di un mezzo di comunicazione come un sito web ci offre un vantaggio fondamentale: la possibilità di lavorare alla personalizzazione del layout e della copy (i testi) del sito.

Perché si tratta di un vantaggio? Perché ci dà gli strumenti per differenziarci e avvicinare il nostro sito web più a una vera e propria boutique online che agli sterili “supermercati” creati dalle OTA. Prendiamo a prestito un esempio quasi “estremo” ma che rispecchia bene il concetto: si tratta del sito di un ristorante italiano, il Testone, che ha fatto del dialetto l’elemento cardine della propria comunicazione, rafforzando così l’identità del brand e creando un posizionamento originale nei confronti di un mercato target fortemente locale.

Siti web Turismo 5 consigli per aumentare le prenotazioni dirette (3)_testone

4. Promuovi pochi prodotti evidenziando il valore aggiunto

Le domande fondamentali da porti sono: qual è il valore aggiunto dei tour e delle esperienze che offro? Quale dei miei prodotti rispecchia questo valore aggiunto?

Riprendiamo l’esempio di LjubljanaYum, che ha scelto di pubblicare su Viator il Ljubljana Craft Beer Walking Tour e, allo stesso tempo, vendere dal sito web un tour all’apparenza simile ma che si differenzia dal primo per il diverso valore aggiunto che apporta al cliente, il Craft Beer Extravaganza. Due canali per due prodotti “diversi” perché a diverso valore aggiunto.

Siti web Turismo 5 consigli per aumentare le prenotazioni dirette (2)_ljubljanayum

Siti web Turismo 5 consigli per aumentare le prenotazioni dirette (6)_viator

5. Offri prodotti customizzabili

Un altro punto debole delle OTA è l’incapacità di rispondere alla domanda di tour estremamente personalizzati, un terreno di gioco decisamente a favore dei tour operator come te. Prendiamo nuovamente l’esempio di Venice City Tours, che per ogni tour consente di richiederne una versione personalizzata: se una persona desidera chiedere la mano della sua bella su una gondola, potrà farlo appoggiandosi a Venice City Tours che organizzerà tutta l’esperienza.

Siti web Turismo 5 consigli per aumentare le prenotazioni dirette (5)_prodotti custom venice city tours

Sappiamo già quanto una piattaforma come Viator farebbe fatica a rispondere a questo tipo di richieste. Un vantaggio e un’opportunità per ogni tour operator che sa come coglierla.

Queste sono solo alcune delle potenzialità per i tour operator che vogliono portare i loro siti web a un nuovo livello.

Tu quale suggerisci? Facci sapere nei commenti!

 

Sviluppo Siti Web professionali_turismo_tour Operator_CTA

Vuoi disintermediare ma non sai da dove cominciare?

Chiedi un consiglio al team di XeniaPro!

Ti basterà cliccare qui per richiedere una consulenza gratuita con noi!

M.Giulia Biagiotti

M.Giulia Biagiotti

Grazie ad un'esperienza di lavoro internazionale che l'ha portata dall'Italia a Parigi, Dublino, Valencia ed in Svizzera, Giulia si è specializzata in Digital Marketing e strategie Inbound, dall'ottimizzazione SEO alla creazione e promozione dei contenuti, per assistere le imprese nella gestione efficace della loro presenza online. Ti va di farle un saluto? Scrivile pure su LinkedIn o mandale un tweet!

Hai domande? Scrivici su whatsapp